Black Lions in Finale!

Battuta Monza in semifinale, per lo Scudetto è derby con PADOVA

Il wheelchair hockey italiano parla sempre di più il dialetto veneto. Padova e Venezia, finaliste di un campionato dove equilibrio e tatticismo esasperato sono la regola, massima espressione di qualità organizzativa e convinzione nei propri mezzi. I campioni d’Italia in carica fanno razzie di trofei già da qualche anno. Ad ogni uscita ufficiale mettono in campo uno strapotere fisico e tecnico impressionante, un’onda d’urto che nessuno sembra in grado di arginare. I leoni in maglia nera sono cresciuti spiando i trucchi del mestiere dai ben più quotati cugini padovani. Ora però sono decisamente cresciuti. Hanno dalla loro la compattezza del gruppo, un fenomeno di 11 anni in porta, una mazza titolare in maglia azzurra, un ex Coco Loco vincitore degli ultimi due scudetti (più che un atleta sembra un amuleto a due ruote motrici), e il CT della Nazionale (come se non bastasse) a dispensare saggezza tattica dalla panca. Gli unici a non perdere contro Padova in questa stagione, ergo: gli unici accreditati ad insidiare il trono della Regina d’Italia. Tanta roba!

Qualche mese fa l’abbraccio tra due amici, rivali solo dentro il rettangolo di gioco. Il piccolo ha imparato a giocare guardando le prodezze del grande, fino a diventare grande anche lui. Il rispetto reciproco diventa amicizia vera, coltivata a colpi di spritz e umorismo da bar (tanto per rimanere in tema). Oggi, quei due amici, si sono fatti carico del destino delle proprie squadre dettando la propria legge nel momento decisivo delle rispettive semifinali, quello in cui il campione si accende illuminando di luce propria sé stesso e i compagni. Questa, quei due amici, si ritroveranno l’uno di fronte all’altro ancora una volta, l’ultima, per stabilire chi dei due è il padrone di questo campionato.

Claudio Salvo e Ion Jignea, eccellenza veneta certificata.

I RISULTATI DI VENERDÌ

Warriors Viadana – Madràcs Udine 9 – 7
(6 Camponesco, 3 Cappellazzo – 4 Masoli, 3 Comino)

Aquile Palermo – Magic Torino 3 – 7
(3 Floreno – 7 Donin)

Semifinali

Thunder Roma – Coco Loco Padova 1 – 5
(1 Malcotti – 3 Farcasel, 2 Salvo)

Black Lions Venezia – Sharks Monza 4 – 2 d.t.s.
(2 Jignea, 2 Giliberti – 1 Muratore, 1 Vanoli)

[#Warriors e #Magic promosse in A1]

Leave a reply