ULTIMO WEEKEND DI NOVEMBRE SPECIALE A VENEZIA

Sabato il flashmob in contemporanea nazionale, domenica l’abbraccio della Reyer Basket

Move for Inclusion e Basket Week accendono i riflettori sugli atleti Special Olympics nella città lagunare, emozionante la risposta del pubblico al Palazzetto dello Sport “Taliercio” di Mestre

Fine settimana appena trascorso da 2 a 0 nella partita di Special Olympics per l’inclusione sociale attraverso lo sport, grazie ai due eventi “Move for Inclusion” e “Basket Week” portata all’attenzione di stampa e opinione pubblica con grande risalto.

Il FlashMob 2015, perfettamente sincronizzato in tutta Italia alle ore 16 di sabato 28 novembre, ha visto un sostanzioso gruppo di atleti veneziani e mestrini scendere letteralmente “in campo” – visto che la location scelta era proprio Campo San Geremia in Venezia centro storico – guidati dalla Direttrice Regionale Elisabetta PUSIOL e dalla Direttrice Provinciale Nicoletta CODATO nel coinvolgimento di turisti e cittadini veneziani nella divertente coreografia disegnata sulle note di “Let me go” di Steep. A riprendere il ballo di gruppo anche le telecamere del TG Regionale del Veneto, che ha trasmesso poi le immagini nell’edizione delle 19:30 del telegiornale del Veneto.

Pomeriggio molto movimentato anche quello successivo, quando le porte del Palazzetto dello Sport “Taliercio” di Mestre, casa della Umana Reyer Venezia, si sono aperte per una delegazione dei nostri atleti in occasione della ormai tradizionale Basket Week. Il match della squadra veneziana, che vedeva avversario di turno la Pasta Reggio Caserta, è stato preceduto dall’ingresso in campo dei ragazzi di Special Olympics, che dopo l’Inno Nazionale hanno ricevuto a centro campo l’abbraccio dei giocatori delle due squadre ed il lungo applauso da parte del pubblico che stava stipando in ogni ordine di posto le tribune del bellissimo impianto mestrino.

“Siamo molto soddisfatti di come sono andati i due eventi”, ha sottolineato la Direttrice Regionale Elisabetta PUSIOL. “Sia sabato con il FlashMob che domenica al Palazzetto abbiamo sentito molto forte il calore della gente, e grazie alle riprese televisive di entrambi i momenti ed alla copertura della stampa locale credo abbiamo fatto un altro passo verso una sensibilizzazione sempre più matura del nostro territorio. In più, ed è certamente la cosa più importante, i ragazzi si sono divertiti tantissimo, e quando questo accade il nostro obiettivo è sempre raggiunto”.

Anche per Alvise COSTANTINI, atleta Special Olympics ormai membro storico del gruppo in forza alla Polisportiva Terraglio, una weekend molto positivo: “Sabato abbiamo fatto festa con la gente per strada nella mia città, Venezia, abbiamo ballato e ci siamo divertiti un sacco. Poi domenica la partita di pallacanestro, scendere in campo con le squadre è stata la cosa più bella e poi abbiamo portato fortuna alla nostra Reyer che ha vinto, quindi forse ci inviteranno ancora se vogliono vincere altre partite!”.

 

 

 

 

 

Leave a reply