I BLACK LIONS CHIUDONO CON UNA VITTORIA

Contro il già retrocesso Genova i Leoni della Polisportiva Terraglio passano per 8 a 6 e chiudono la stagione d’esordio in A1 ad uno strepitoso quarto posto.

BLACK LIONS VENEZIA – BLUE DEVILS GENOVA 8 – 6 (2-0, 3-2, 2-2, 1-2)

Black Lions: Ranzato, Rama, Franzò, Cappellazzo, Jignea, Toniolo L., Toniolo F., Pagano, Panizzo, Bressan, Zahirovic, Corò

Blue Devils: Di Gangi, Merlino, Ginesi, Tortora, Cordero, Ottonello, Usai

I Black Lions Venezia della Polisportiva Terraglio chiudono la stagione con una vittoria contro gli ormai retrocessi Blue Devils Genova.

Partita che non aveva nulla da dire dal punto di vista della classifica ma che è stata onorata dalle due squadre  che hanno disputato una piacevole e avvincente partita fino all’ultimo minuto.

Parte forte il Venezia che dopo soli 15 secondi va in vantaggio con Cappellazzo, al terzo minuto ancora Cappellazzo raddoppia per i padroni di casa. Stesso copione nel secondo quarto, questa volta è Jignea ad andare in gol al primo minuto e poi ancora al terzo. Sul quattro a zero i Black Lions cominciano la girandola di sostituzioni per dare a tutti i giocatori la possibilità di disputare l’ultimo incontro davanti al pubblico amico. E il Genova ne approfitta con Tortora che va in gol due volte, al quarto e al sesto minuto. Un rigore all’ultimo minuto assegnato ai padroni di casa per invasione d’area consente ad Jignea di portare le squadre al riposo lungo sul 5 – 2.

Nel terzo quarto altra partenza fulminea dei padroni di casa che vanno in gol con Cappellazzo dopo 10 secondi e ancora al secondo minuto Cappellazzo porta a 7 le reti dei leoni. Sul finire del tempo prima Cordero all’ottavo e poi Tortora al nono minuto accorciano ancora per i diavoli genovesi e si va all’ultimo riposo sul 7 – 4.

Ultimo quarto che inizia con i bomber del Venezia Jignea e Cappellazzo, e Corò indisponibile,  in panchina e il Genova ne approfitta, prima al terzo minuto e poi al sesto sempre con Tortora. Sul 7-6 torna in campo Jignea che al settimo sigla il gol del definitivo 8-6.

Campionato più che positivo per i Leoni veneziani, chiuso al quarto posto, cominciato con qualche problema di amalgama tra i giocatori delle due squadre che avevano disputato lo scorso campionato, dopo la sosta invernale c’è stato un continuo crescendo della squadra che ha disputato partite alla pari contro squadre ben più titolate e solo il fatto che ormai la classifica era compromessa non ha consentito di metterci quel qualcosina in più per ottenere una vittoria di prestigio. Vittorie rimandate all’anno prossimo, quando i Leoni diranno sicuramente la loro per l’accesso alle finali scudetto.

 

 

Leave a reply