FOOTBALL E SPECIAL OLYMPICS, insieme alla meta!

Sabato 6 aprile, dalle ore 20 a Favaro, la serata-evento «Football and Solidarity for Special Olympics». I nostri atleti speciali calceranno il kick-off fra blu teal e Titans Romagna.


Gli atleti Special Olympics in campo al fianco degli Islanders Venezia: sabato 6 aprile, in occasione del week 6 del campionato LENAF 2013, la sfida fra Islanders Venezia e Titans Romagna avrà come cornice la serata-evento «Football and Solidarity for Special Olympics», che vedrà la compagine blu teal dedicare la partita ai ragazzi del gruppo Special Olympics della Polisportiva Terraglio, il programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per persone, ragazzi ed adulti, con disabilità intellettiva.

L’evento, in collaborazione con la Polisportiva Terraglio e con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport della Provincia di Venezia, avrà inizio alle ore 20.00 presso il Centro Sportivo Comunale di Favaro Veneto in via Monte Cervino (ingresso libero). Gli atleti Special Olympics della Polisportiva Terraglio sfileranno fra le due ali di giocatori di Islanders Venezia e Titans Romagna e fra le coreografie delle cheerleaders TEALS per calciare poi il kick-off della partita.

La manifestazione, alla quale parteciperà l’assessore allo Sport della Provincia di Venezia Raffaele Speranzon, vuole sensibilizzare l’opinione pubblica ma soprattutto rendere omaggio alla rappresentativa nazionale Special Olympics che, ai Mondiali di nuoto tenutisi lo scorso settembre a Porto Rico, ha conquistato sette ori, due argenti e due bronzi.

Della delegazione azzurra dei record facevano parte i mestrini Christian Clemente, Giulia Lo Schiavo, Alvise Costantini, Stefano Bennardo, Alessio Carpenedo e Manuela Gubbati, guidati dal tecnico Mirco Castellani: tutti in campo sabato sera a sostenere gli Islanders Venezia.

«Siamo orgogliosi di poter ospitare degli atleti che hanno portato così in alto il nome dell’Italia e di Venezia nel mondo – sottolinea il capitano blu teal, nonché membro Panathlon Club Mestre, Stefano NEROZZI. Gli Islanders Venezia nascono come associazione e da sempre si sono caratterizzati per finalità sociali. Poter quindi essere il veicolo di un messaggio a sostegno di Special Olympics Italia verso il nostro pubblico, che accorre sempre numeroso alle partite, è motivo di grande orgoglio».

 

«L’invito degli Islanders ci ha immediatamente riempito di felicità, perché dimostra una volta di più come lo sport possa davvero essere un linguaggio universale – le parole di Elisabetta PUSIOL, responsabile regionale di Special Olympics Italia – attraverso cui aprire gli occhi e la mente della società civile su temi fondamentali come l’abbattimento delle barriere culturali e l’inclusione sociale. I nostri atleti vivono lo sport impegnandosi al massimo per vincere e dando in ogni caso tutto per riuscirci: è lo stesso approccio che ogni volta che scendono in campo dimostrano anche gli Islanders, assieme ai nostri ragazzi una delle eccellenze sportive della nostra città con i quali si è creato un indissolubile legame di rispetto e amicizia».

 

 

Leave a reply