MONICA CORO' REGINA DEI MONDIALI

UNA CANNIBALE TARGATA TERRAGLIO: MONICA CORO’ SUL TETTO DEL MONDO

straordinaria performance della nuotatrice mestrina ai Mondiali Master di Riccione, bottino di quattro medaglie con tre ori e altrettanti record del mondo

 

Monica CORO’ si conferma la nuotatrice Master più forte del mondo: dopo i quattro record del mondo disintegrati tra febbraio e marzo, la nuotatrice mestrina si conferma la numero-uno dominando in lungo e in largo nella vasca olimpica di Riccione ai Campionati Mondiali disputatisi la scorsa settimana.

 

Straordinari i riscontri cronometrici, una performance agonistica destinata a lasciare il segno a lungo: i tempi stabiliti dalla portabandiera della STILELIBERO di Preganziol allenata dal tecnico Enrico BIANCARDI, che gareggia nella categoria M50 (fascia d’età compresa tra 50 e 55 anni), sono infatti inferiori rispetto alle categorie che la precedono anche di parecchi lustri, come nel caso dell’ 1’15″50 realizzato nei 100 rana (medaglia d’oro e nuovo record del mondo, il precedente era stato stabilito dalla stessa Corò con 1’17″84), che in Italia sarebbe record nazionale della categoria M25 (atleti tra i 25 e i 30 anni).

 

Altro oro e altro record del mondo polverizzato nei 50 rana con 34″18, quindi il tris nei 200 rana fissati con l’incredibile 2’50″92 (oro e record del mondo) e la medaglia di bronzo nei 50 farfalla con 31″58 (nuovo record italiano).

 

Con questi risultati cronometrici, resi ancora più importanti per il fatto di essere stati stabiliti nell’era del post-costumone attualmente vietato dalla Federazione Mondiale, Monica Corò è stata ufficialmente insignita del titolo di atleta numero uno All-Time M50 dalla FINA, il massimo riconoscimento da parte della Federazione internazionale

 

 

Leave a reply