SIMONE RANZATO PREMIATO DALLA SUA CASALE SUL SILE

IL PORTIERE DEI BLACK LIONS VENEZIA, MVP DELLA STAGIONE, CELEBRATO DAL COMUNE DELLA MARCA: L’ORGOGLIO DI TUTTA LA POLISPORTIVA TERRAGLIO

Simone Ranzato è il più giovane giocatore dei Black Lions Venezia ma allo stesso tempo un veterano: il giovanissimo di Casale sul Sile, di appena 12 anni, ha infatti iniziato la pratica del wheelchair hockey a soli 8 anni come portiere nei Black Lions Venezia nel 2012 e dimostrato sin da subito le sue doti, con la promozione alle serie A1 arrivata l’anno seguente e l’osservazione della Nazionale Italiana che lo ha chiamato in più occasioni e raduni.

 

capita corò in azione

Quest’anno, l’apice del successo è arrivato come portiere con meno goal subiti di tutto il campionato italiano, vincitore assieme ai Black Lions Venezia dello scudetto e vincitore del premio Top Player, ovvero giocatore più forte d’Italia 2017, assegnato dalle squadre italiane di electric wheelchair hockey all’atleta che nel corso della stagione sportiva si è messo maggiormente in evidenza, indipendentemente dal ruolo ricoperto (mazza o stick), con il patrocinio della Federazione italiana, la FIWH.

 


 


Un prestigioso premio finora mai vinto da un portiere, con l’aggiunta del fatto che per la prima volta a trionfare è un giocatore che usa lo stick e non la mazza.

Grande la soddisfazione di tutta la squadra e del Gruppo Terraglio, che da sempre sostiene le imprese dei Black Lions, per il meritato riconoscimento a questo giovane, talentuoso atleta.