ITALIANI DI NUOTO FISDIR, A FERMO BOTTINO RICCO PER LA POLISPORTIVA TERRAGLIO

6 ori, 9 argenti, 2 bronzi: il team di coach Castellani si conferma tra i migliori in Italia

Silvia Pavanetto (dx) e Giulia Lo Schiavo (sx)

 

Ai Campionati Italiani FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) di Nuoto in vasca corta, svoltisi a Fermo nel fine settimana, la Polisportiva Terraglio si conferma una delle migliori fucine di talenti a livello nazionale portando a casa un bottino complessivo di 17 medaglie.

 

Alessio Carpenedo

 

Silvia Pavanetto

 

 

La squadra di nuotatori mestrini allenata dal tecnico Mirco Castellani manda sul podio ben otto atleti, per un totale di 6 Ori, 9 Argenti e 2 Bronzi:

 

Chiara Girotto

 

 

Cristian Clemente: Oro 100 delfino; Argento 200 misti

Andrea Donaggio: Bronzo 50 dorso

Stefano Bennardo: Oro 400 stile; Argento 200 stile; Argento 100 rana

Alessio Carpenedo: Oro 400 stile; Argento 800 stile; Bronzo 100 dorso

 

Andrea Donaggio

 

 

Chiara Girotto: Oro 200 dorso, Argento 100 dorso

Giulia Lo Shiavo: Oro 50 rana; Argento 100 misti; Argento 100 rana

Silvia Pavanetto: Oro 100 rana; Argento 200 misti; Argento 100 stile

 

“Sono molto soddisfatto del comportamento della squadra, tutti hanno dato il massimo centrando gli obiettivi che ci eravamo prefissati alla vigilia di questo impegno”, commenta l’allenatore mestrino. “Il vero, grande rammarico rimane però quello della giornata di domenica: purtroppo Clemente è stato vittima nella notte di un attacco di dissenteria che l’ha messo ko, abbiamo così dovuto rinunciare alle staffette dove sicuramente avremmo potuto dire la nostra in ottica medaglia, ma va bene così, sono cose che possono accadere a qualunque atleta e bisogna semplicemente accettarle”.

Cristian Clemente

“Il settore nuoto per atleti con disabilità si conferma uno dei nostri maggiori fiori all’occhiello”, gli fa eco il presidente Davide Giorgi, fresco di nomina in seno al Consiglio nazionale del Comitato Italiano Paralimpico. “Il lavoro di Mirco Castellani è preziosissimo e da anni ha portato stabilmente la nostra società ai vertici in Italia, devo ringraziare lui e tutto il suo staff per un impegno quotidiano che va molto oltre il semplice risultato sportivo, ma soprattutto ringrazio loro, gli atleti, perché come sportivi e come persone sono un esempio di serietà e di dedizione per tutti noi”.

 

Stefano Bennardo

TORNA A >> mestre